Informazioni: consultare la nostra politica sulla privacy. Questo sito web non fa parte di un’agenzia governativa ufficiale. Non rilascia autorizzazioni di viaggio, ma solo informazioni.

ETIAS | EUROPA

Che cos’è l’ETIAS?

L’ETIAS, acronimo di European Travel Information and Authorization System (Sistema europeo di informazione e autorizzazione ai viaggi), è un sistema che verrà implementato dall’Unione Europea per migliorare la sicurezza e gestire la migrazione. La proposta prevede che i cittadini di alcuni Paesi debbano ottenere l’autorizzazione a recarsi nell’UE per soggiorni brevi fino a 90 giorni nell’arco di 180 giorni. L’autorizzazione sarà ottenuta tramite una procedura di richiesta online, che prevede un controllo di sicurezza e il pagamento di una tassa. L’obiettivo dell’ETIAS è identificare le potenziali minacce alla sicurezza e impedire che entrino nell’UE prima che raggiungano il confine. Non è destinato a sostituire i visti, ma piuttosto a integrare il sistema di visti esistente e a fornire un ulteriore livello di sicurezza per l’UE.

Quanto costa un ETIAS?

Secondo l’Unione Europea, la tassa ETIAS sarà di 7 euro. Questa tassa sarà addebitata per ogni domanda ETIAS e sarà valida per un periodo di 5 anni. La tassa ETIAS è destinata a coprire i costi associati al sistema ETIAS, compresi i controlli di sicurezza che saranno effettuati nell’ambito del processo di candidatura. È importante notare che i diritti ETIAS sono distinti dai diritti per i visti, che possono essere addebitati per soggiorni più lunghi o per determinati tipi di attività nell’UE.

Quando sarà implementato l’ETIAS?

Il Sistema europeo di informazione e autorizzazione ai viaggi (ETIAS) sarà implementato nel 2025. La data esatta di attuazione non è ancora stata annunciata. L’obiettivo dell’ETIAS è rafforzare la sicurezza e gestire la migrazione all’interno dell’Unione europea, richiedendo ai cittadini di alcuni Paesi l’autorizzazione a recarsi nell’UE per soggiorni di breve durata. L’autorizzazione sarà ottenuta tramite una procedura di richiesta ETIAS online.